La pallacanestro in Italia
 

Ma Boniciolli

Skuer 6 Lug 2017 09:43
Ci è o ci fa?

Sempre costantemente sopra le righe (e per questo perfetto per la F).
Anche quando il succo del discorso è condivisibile, riesce sempre a
buttarla giù nel modo peggiore e più sgradevole:

"Alla luce delle scelte fatte da due giocatori su cui abbiamo investito
molto, Campogrande e Candi, d’ora in avanti allenerò solo veterani che
vengono a fare ciò che già sanno.
Da ora in avanti arriveranno in Fortitudo giovani per la prima squadra
soltanto se le loro agenzie garantiranno alla società una quota minima
di 30.000 euro netti all’anno per tre anni più vitto e alloggio. Chi va
alla Bocconi, paga. La Fortitudo è una struttura altamente
professionalizzata. Non ha senso che tutto il rischio sia su di noi."

Saluti, Skuer
PG 6 Lug 2017 13:22
Il giorno giovedì 6 luglio 2017 09:44:01 UTC+2, Skuer ha scritto:
> Ci è o ci fa?
>
> Sempre costantemente sopra le righe (e per questo perfetto per la F).
> Anche quando il succo del discorso è condivisibile, riesce sempre a
> buttarla giù nel modo peggiore e più sgradevole:

Ti quoto.

Sembra sempre che lui sia l'unico saggio e che il mondo congiuri contro di lui.
Ma che vada affanculo.

Questo il pezzo di Repubblica Bologna, firmato da Luca Bortolotti.

===

SPORT
IL CASO/ BONICIOLLI
“Campogrande mi sia di lezione mai più allenerò un giovane”
LUCA BORTOLOTTI
LA Fortitudo saluta Luca Campogrande, che ieri ha fatto le valigie e s’è
congedato dalla squadra, rifiutando il triennale proposto dalla società e
sfruttando la clausola d’uscita. Pure l’ultimo tassello del progetto giovani
avviato due anni e mezzo fa lascia, segnando un netto cambio di rotta. «Alla
luce delle scelte fatte da due giocatori su cui abbiamo investito molto,
Campogrande e Candi, d’ora in avanti io allenerò solo veterani che vengono a
fare ciò che già sanno. I giovani sono un rischio che pagano solo allenatore e
società», commenta amaro Matteo Boniciolli . Che per Campogrande prevedeva un
prolungamento per tre anni, col primo da spendere in prestito a Trapani: qui
l’esterno, su cui due anni fa s’erano investiti 30mila euro, avrebbe fatto
il cambio del 2 e del 3 per poi tornare in Fortitudo a giocarsi il quintetto. Il
giocatore ha invece scelto di fare subito il titolare, con un anno di contratto
a Montegranaro, neopromossa in A2. «D’ora in poi le mie squadre non saranno
più palestre per i giovani, a meno che le loro agenzie non paghino una retta
alla società per compensare i rischi», continua Boniciolli, curiosamente
rappresentato dalla stessa agenzia di Campogrande con cui è finito in
collisione. Il 21enne romano non verrà sostituito, perchè ora l’unico
innesto potrebbe essere Marco Cusin, su cui la società sta lavorando. Il nodo
resta il budget, in attesa che il 10 nasca la nuova fondazione che controllerà
la Effe. Infine, da ieri sera, Ruzzier ufficiale a Cremona.

===

E questo il commento di una mia amica, che sottoscrivo integralmente:

In attesa della Fondazione2, nasce il "progetto veterani" della 103? una sorta
di Academy boniciolliana, con ragazzi che pagano per farsi dare degli *******
come in "Ufficiale e gentiluomo"

Bonny è amareggiato... Campogrande davvero miope e irriconoscente: cosa c'era
di meglio che fare il cambio del 2 e del 3 a Trapani? e ripagare così una
società che su di lui aveva investito ben 30.000 euro due anni fa?

===

Ciao,
Paolo

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La pallacanestro in Italia | Tutti i gruppi | it.sport.basket | Notizie e discussioni basket | Basket Mobile | Servizio di consultazione news.